IT
  • Home
  • News
  • La Notte delle Farfalle Azzurre

La Notte delle Farfalle Azzurre

Le campionesse della nazionale italiana di ginnastica ritmica arrivano a Piombino: le Farfalle azzurre, dopo aver conquistato la medaglia di bronzo alle olimpiadi di Tokyo di questa estate, si esibiranno al Palatenda in una coreografia realizzata appositamente in onore della città dall’allenatrice Emanuela Maccarani. L’evento sarà occasione, non solo per celebrare le atlete e la direttrice tecnica della nazionale, ma anche per rendere omaggio a una disciplina tanto spettacolare quanto complessa: la serata infatti proseguirà con le esibizioni a squadre e individuali delle ginnaste di altissimo livello del Comitato regionale Toscana selezionate dalla Federazione ginnastica d’Italia (Fgi).

LE ATLETE

Le Farfalle azzurre Martina Centofanti, Agnese Duranti, Alessia Maurelli, Daniela Mogurean, Martina Santandrea hanno conquistato il bronzo della prova a squadre nella ginnastica ritmica, la quarantesima medaglia della spedizione italiana a Tokyo conclusa con 10 ori, 10 argenti, 20 bronzi. Le atlete hanno riportato la ritmica italiana sul podio di un’olimpiade nove anni dopo Londra, chiudendo col totale di 87.700, 0.550 punti in più rispetto alla qualificazione, e oltre tre punti di vantaggio sulla quarta, la Cina. Oro alla Bulgaria (92.100), argento alla squadra del Comitato olimpico russo (90.400): una mattinata giapponese memorabile per le Farfalle, partite indietro nei pronostici rispetto al blocco dell’Est Europa. Quarte dopo la prima rotazione con la palla dietro Bulgaria, Roc e Bielorussia, le azzurre, guidate dalla dt e allenatrice Emanuela Maccarani, hanno tirato fuori gli artigli sulle note di “Tree of Life” nell’esercizio con tre cerchi e quattro clavette.

Tra le ginnaste del Comitato regionale Toscana selezionate dalla Federazione ginnastica d’Italia (Fgi) inoltre si esibirà la giovane promessa Chiara Badii, classe 2007, che gareggia per la società Falciai di Arezzo. La giovane atleta fa parte della squadra nazionale juniores e ha appena partecipato ai campionati europei di Varna in Bulgaria.