IT

Condizioni di Uso

 

QUOVAI S.r.l. (d’ora in avanti Quovai) gestisce la Piattaforma di Eventi Piombino (d’ora in avanti Piattaforma) presente sul sito https://eventipiombino.it avente ad oggetto la vendita e le prenotazioni eventi organizzati dal Comune di Piombino

1.       OGGETTO

1.1     Le presenti Condizioni disciplinano l’offerta e la vendita effettuata tramite la Piattaforma da parte dei Venditori presenti sulla piattaforma stessa. Si tratta del commercio elettronico diretto in cui l’intera transazione commerciale (con o senza corrispettivo) avviene per via telematica.

1.2     Quovai, in quanto gestore tecnico della Piattaforma, non è parte del contratto tra l’Acquirente (o Consumatore) e il Venditore e Quovai non ha alcun ruolo né responsabilità per l'evento del Venditore. Ciascun Venditore offre e mette in vendita l'evento sulla Piattaforma, sulla base dei termini riportati in questo documento e l’Accordo sottoscritto con il Comune di Piombino. Il contratto di compravendita si conclude direttamente tra gli Acquirenti e i Venditori.
 
1.3   Il Venditore è responsabile che l'evento in vendita che commercializza mediante la Piattaforma siano conformi alle normative applicabili: Direttiva 2000/31/CE dell’8 giugno 2000 «Direttiva sul commercio elettronico»;  Regolamento 2019/1150 del 20 giugno 2019 che promuove equità e trasparenza per gli utenti commerciali dei servizi di intermediazione online; Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70, contenente la disciplina del commercio elettronico; e al Codice del Consumo, al D. Lgs. 14 marzo 2014, n. 14, ove applicabile, e, in generale, a tutta le normative in materia di commercio, commercio elettronico e vendite a distanza.

2.     USO DELLA PIATTAFORMA

2.1     L’acquisto dalla Piattaforma è consentito solo a condizione che gli Acquirenti abbiano compiuto gli anni 18. L’eventuale utilizzo da parte di soggetti minorenni presuppone e sottintende l’autorizzazione e la supervisione dei genitori o di chi ne esercita la potestà o tutela, che assumeranno quindi ogni responsabilità dell’operato del minore nei confronti di Quovai e del Venditore.

2.2      Ciascun evento è abbinato ad una pagina informativa (scheda) che ne illustra le principali informazioni. Ci sono 2 tipi di eventi:

EVENTI AD INGRESSO LIBERO: Per prenotare la partecipazione ad un evento sarà sufficiente selezionare l'evento sulla piattaforma eventipiombino.it e compilare il modulo d'ordine con le informazioni richieste. E' possibile prenotare un massimo di 4 posti per persona che prenota. E' possibile prenotarsi a più spettacoli in programma. Una volta che l'ordine è andato a buon fine verrà inviata per mail una conferma contenente i dettagli dell'ordine: per accedere allo spettacolo sarà necessario presentare all'ingresso dell'area concerti la conferma d'ordine stampata o il QR Code ricevuto.

EVENTI CON INGRESSO A PAGAMENTO: I biglietti saranno acquistabili su eventipiombino.it con le modalità indicate sul sito al momento dell'acquisto. Altre modalità di acquisto saranno comunicate sul eventipiombino.it nei dettagli dello spettacolo. Per accedere all'area concerti sarà necessario presentare il biglietto. 

Se un Acquirente fa un cambio nominativo è fondamentale comunicare il cambiamento (insieme al codice biglietto abbinato) all'indirizzo info@eventipiombino.it o alle biglietterie all'arrivo nell'area concerti e verrà fatta la corretta registrazione. 

2.3    Per inviare un ordine di acquisto di uno o più eventi sulla Piattaforma, l’Acquirente deve selezionare l'evento e compilare il modulo online, che deve essere considerato come una proposta contrattuale (il modulo d’ordine). L’Acquirente, con l’invio telematico del modulo d’ordine, accetta incondizionatamente e si obbliga a osservare nei suoi rapporti con il Venditore le presenti Condizioni incluse anche la politica di cancellazione o no-show e le modalità di pagamento ove applicabile, dichiarando di aver preso visione e aver accettato tutte le indicazioni a lui fornite ai sensi delle norme sopra richiamate (articolo 1.3).

2.4    Si accettano prenotazioni/coupon su smartphone e stampati.

2.5    L’Acquirente si impegna a non fornire dati falsi, compresi nomi, indirizzi e/o contatti o dettagli di pagamento falsi, e a non commettere qualsiasi attività illegale in relazione all'acquisto. Si impegna inoltre a non permettere a terzi di agire in tal modo.

2.6    Tutti i prezzi degli eventi pubblicati sulla Piattaforma sono in euro (€) e si intendono comprensivi di IVA. Conformemente a quanto previsto dall’art. 7-ter del Decreto Legislativo n. 633/72, l’IVA viene applicata in fattura sia ai soggetti residenti ai fini fiscali in Italia sia agli Acquirenti che non siano fiscalmente residenti in Italia.

2.7   Il Venditore si riserva il diritto di modificare il prezzo degli eventi in ogni momento. Resta inteso che il prezzo dell'evento che sarà addebitato all’Acquirente sarà quello indicato nel riepilogo del modulo d’ordine, visualizzato dall’Acquirente prima della effettuazione dell’ordine.

2.8  Qualora, per qualsiasi motivo, l'evento richiesto dall’Acquirente risultasse non più disponibile prima dell’evasione dell’ordine da parte del Venditore, il Venditore si impegna ad informare tempestivamente l’Acquirente e annullare l’ordine. L’Acquirente non dovrà sostenere alcun costo per l'evento non disponibile.  

2.9    Gli eventi saranno evasi singolarmente dai Venditori. In questo modo sarà possibile consentire all’Acquirente fare acquisti multi anche se questi fossero venduti da Venditori diversi.

2.10   Nel caso di ordine contenente più eventi, nonostante il carrello sia unico, si è in presenza, a tutti gli effetti, anche di legge, di ordini distinti raggruppati per Venditore, separatamente spediti e addebitati sulla carta di credito usata per il pagamento. La conferma d’ordine contenenti più eventi sarà unica, ma conterrà tante parti quanti sono gli eventi venduti, con separata indicazione in riferimento a ciascuno di essi.

2.11     Una volta registrato l’ordine, sarà inviata all’Acquirente, all’indirizzo di posta elettronica indicato nel modulo d’ordine, la conferma dell’ordine contenente: un link alle Condizioni, le informazioni relative all'evento acquistato, l’indicazione dettagliata del prezzo e i contatti del servizio clienti, cui l’Acquirente può rivolgersi per richiedere assistenza e/o presentare reclami.

2.12  L'Acquirente, accettando le “Condizioni di Vendita” e proseguendo nell'acquisto, accetta che la fattura o ricevuta di pagamento relativa agli eventi acquistati sia recapitata esclusivamente per via telematica.

2.13     Nel caso di ordini, da chiunque provenienti, che risultino anomali in relazione alla quantità degli eventi acquistati ovvero alla frequenza degli acquisti effettuati, il Venditore, di concerto con Quovai, si riserva il diritto di intraprendere tutte le azioni necessarie a far cessare le irregolarità, comprese la sospensione dell’accesso alla Piattaforma, la cancellazione della registrazione alla Piattaforma ovvero la non accettazione o la cancellazione degli ordini irregolari.

3.     RESPONSABILITÀ DI QUOVAI COME GESTORE

3.1    Il collegamento alla Piattaforma avviene tramite accesso da rete telematica, attraverso la connessione alla piattaforma eventipiombino.it. Tale collegamento è operativo tutti i giorni della settimana, per 24 ore al giorno. Ogni Venditore accede alla Piattaforma utilizzando esclusivamente delle credenziali fornite da Quovai.

3.2    Quovai si riserva il diritto di correggere ogni errore di processo dovessero riscontrare. Si impegna a mantenere l'efficienza della Piattaforma offerta.

3.3    Qualora Quovai fosse costretta ad interrompere il servizio per eventi eccezionali o manutenzione, conterrà nel minor tempo possibile i periodi di interruzione e/o malfunzionamento. Quovai non è responsabile per guasti imputabili a cause di incendio, esplosione, terremoto, eruzioni vulcaniche, frane, cicloni, tempeste, inondazioni, uragani, valanghe, guerra, insurrezioni popolari, tumulti, scioperi ed a qualsiasi altra causa imprevedibile ed eccezionale che impedisca di fornire la Piattaforma concordata.

3.4    Quovai non applica nessun trattamento (per esempio, posizionamento) differenziato tra i Venditori. Tale trasparenza e buona fede sono fondamentali per poter promuovere e valorizzare il territorio e portare risultati maggiori a beneficio di tutti i Venditori che fanno parte di questa Piattaforma.

4.     RESPONSABILITÀ DEL VENDITORE

4.1    Quando un Venditore mette in vendita un evento, accetta:

  • di essere responsabile per l’accuratezza, il contenuto e la liceità dei servizi messi in vendita;
  • che i contenuti che violano una qualsiasi delle regole della Piattaforma possano essere cancellati, modificati, oscurati a discrezione di Quovai;
  • che una inserzione di vendita possa apparire tra i risultati di ricerca sulla base di determinati fattori quali formato, titolo, attività di offerta, scadenza, parole chiave, prezzo (in linea con l’Articolo 3.3);
  • che Quovai possa fornire consigli sulla creazione delle inserzioni.

4.2    L’utilizzo della Piattaforma dal Venditore comporta il divieto di:

  • pubblicare contenuti in una categoria o in sezioni di altrui sulla Piattaforma;
  • violare la legge, i diritti altrui o le nostre regole;
  • vendere servizi contraffatti o in violazione del diritto d’autore, dei marchi o di ogni altro diritto di terzi;
  • pubblicare dati falsi, inesatti, fuorvianti, diffamatori o calunniosi;
  • intraprendere azioni volte a destabilizzare il sistema di feedback dagli Acquirenti;
  • utilizzare le informazioni di contatto di altri Acquirenti per finalità diverse dalla conclusione di una specifica transazione;
  • utilizzare robot, spider, scraper o altri strumenti automatici per accedere alla Piattaforma per qualsiasi motivo;
  • copiare, riprodurre, effettuare reverse engineering, modificare, creare lavori derivati, distribuire o diffondere pubblicamente qualsiasi contenuto (fatto salvo che per le loro  informazioni) della nostra Piattaforma.

5.       LA VOSTRA SICUREZZA

5.1     Il pagamento mediante la Piattaforma può essere effettuato esclusivamente mediante carta di credito; il sistema utilizzato dalla Piattaforma, per una gestione efficiente e sicura dei pagamenti online, è erogato dalla società Stripe: stripe.com/it. Durante il processo di acquisto, potrebbero comparire indirizzi relativi a siti appartenenti al dominio Stripe.
 
5.2     Tutte le comunicazioni fra il browser dell’Acquirente ed i server vengono crittografate, utilizzando il protocollo di sicurezza SSL (Secure Socket Layer). In questo modo tutti i dati, in particolare il numero di carta di credito, sono resi illeggibili durante tutte le fasi dell’acquisto, a garanzia di una comunicazione sicura e riservata.

6.     DIRITTO DI RECESSO

6.1    L'Acquirente ha diritto di recesso a condizione che la tipologia del servizio lo consenta, oppure ad una adeguata riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto ai sensi degli articoli 129 e 130 del Codice del Consumo.

6.2    L'Acquirente NON può esercitare il diritto di recesso ai sensi dell’art. 59 D.Lgs. 206/2005, come modificato dal D.Lgs 21/2014 nel caso, per esempio, i vari servizi dopo la completa prestazione del servizio se l’esecuzione è iniziata con l’accordo espresso dell’Acquirente o i servizi riguardanti le attività del tempo libero qualora il contratto preveda una data o un periodo di esecuzione specifici (nessun rimborso è dovuto in casa di mancata o non puntuale presentazione).

7.     PRIVACY

7.1    L’informativa privacy è pubblicata sulla Piattaforma Quovai e il Venditore agiscono ciascuno separatamente in qualità di Titolare del trattamento dei dati personali forniti e al solo scopo di prestare i relativi servizi. In qualsiasi momento l’Acquirente può negare il suo consenso a ricevere le newsletter e il materiale promozionale. Quovai potrebbe utilizzare (per conto del Comune di Piombino) le coordinate di posta elettronica fornite nel contesto di una prenotazione/di un acquisto sul sito, anche senza il consenso dell'Acquirente, in base all’art. 130, quarto comma del Codice della Privacy, sempre che si tratti di un servizio analogo a quelli oggetto della precedente vendita (c.d. soft spamming). L'Acquirente potrà sempre rifiutare questo trattamento in qualsiasi momento (in un modo agevole e gratuitamente) utilizzando il link "toglierti da questa lista" in fondo alla comunicazione trasmessa.

7.2    Quovai osserva procedure per evitare che i dati personali del Venditore/dell’Acquirente vengano utilizzati in modo improprio o senza autorizzazione. Quovai non divulga, né cede né vende i loro dati personali a società o terze parti non direttamente coinvolte nelle finalità principali dell'attività.

7.3    Potrebbe essere obbligatorio per Quovai fare una comunicazione all’Agenzia delle Entrate con i dati relativi ai fornitori e alle vendite a distanza effettuate tramite la loro intercessione in conformità con Dl n. 183/2020.

8.     MODIFICHE

Eventuali modifiche alle Condizioni saranno in vigore dal momento della loro pubblicazione e non avranno valore retroattivo. Gli Acquirenti sono pertanto invitati a consultare, prima di effettuare un ordine, la versione più aggiornata delle presenti Condizioni. Eventuali modifiche delle Condizioni saranno comunicate ai Venditori con un preavviso di almeno 15 giorni.

9.     LEGGE APPLICABILE

9.1     Le presenti Condizioni sono rette dalla legge italiana. Ogni controversia relativa alle presenti Condizioni sarà devoluta alla competenza del Giudice della sede legale di Livorno.

9.2    Le presenti Condizioni sono redatte in lingua italiana. Qualora vengano tradotte in altre lingue ciò viene fatto esclusivamente per maggiore comodità dell’altra parte. In caso di dispute e/o conflitti relativi alla sua interpretazione e a tutti gli effetti legali prevarrà quello redatto in lingua italiana.

10.     ASSISTENZA

10.1    Per l’Acquirente, è possibile chiedere informazioni, inviare comunicazioni o inoltrare reclami direttamente al Venditore (Articolo 2.2.3). In caso di difficoltà, Quovai si occuperà di mettere immediatamente in contatto l'Acquirente con il Venditore nel momento in cui fosse necessario per esaudire la richiesta dell'Acquirente. Il Venditore risponderà direttamente ai reclami, all'email usata dall'Acquirente.

10.2    Ai sensi dell'Art. 14 del Regolamento dell'Unione Europea 524/2013, eventuali azioni possono essere altresì proposte attraverso la Piattaforma per la Risoluzione Online delle Controversie (ODR).

La piattaforma ODR è messa a disposizione dalla Commissione europea per rendere gli acquisti online più sicuri e più equi tramite il ricorso a validi strumenti di risoluzione delle controversie.

Si può utilizzare la piattaforma per trovare la soluzione migliore al problema che avete avuto come consumatori, discutere una soluzione al vostro problema direttamente con un professionista o concordare un organismo di risoluzione delle controversie che si occupi del vostro caso.

10.3    Per il Venditore, si può richiedere assistenza a Quovai all'indirizzo supporto@quovai.com.

Le presenti Condizioni d'Uso sono aggiornate alla data del 19/06/2021.