Tutto intorno alla tua vacanza

23.08 - "PIOMBINO JAZZ: BLUEBEATERS"

Nell'area dello spettacolo sarà obbligatorio l'uso della mascherina secondo le disposizioni vigenti

QUESTO EVENTO NON E' PIU' PRENOTABILE

L'evento

IL GRUPPO
Nel 1993 a Giuliano Palma viene chiesto di cantare nel brano “Col Sangue agli Occhi” sul disco dei Fratelli di Soledad, in studio a Torino.
Da quell’occasione nasce l’idea di fare una una one-night con musicisti legati alla musica giamaicana, all’Hiroshima Mon Amour, storico locale torinese. Il giorno è il 18 Marzo 1994.
Pareva che dovesse andare così: un solo concerto e basta; invece era solo l’inizio.
L’idea di una live band, di un supergruppo formato da amici appassionati di ska, rocksteady e reggae giamaicano e soul americano (che prevedeva membri di Fratelli di Soledad, Africa Unite e Casino Royale) che suonano per divertirsi, ridando nuova linfa vitale a meravigliosi brani sconosciuti al grande pubblico.
Il nome che si scelgono è un aperto omaggio alla musica giamaicana degli Anni ’60, il “bluebeat”.

Il 31 dicembre 2012 è l’ultima data di Giuliano Palma con i Bluebeaters, e dopo 9 mesi i Bluebeaters rimettono insieme la formazione originale. Tornano Pat Cosmo Benifei (tastierista con Casino Royale e Neffa), Mr T-Bone dai suoi progetti solisti con i Young Lions, Zorro Silvestri, ideatore del progetto iniziale e del nome della band (uscito definitivamente dalla band dopo solo un paio di mesi) e Bunna. Al basso torna momentaneamente da New York il Giamaicano Sheldon Gregg, sostituito a Febbraio 2014 da Pak Ko, proveniente dai Young Lions.

 

Porticciolo di Marina

Condizioni

Evento gratuito. Evento soggetto alle disposizioni vigenti del distanziamento interpersonale.

Nell'area dello spettacolo sarà obbligatoria la mascherina a causa delle disposizioni anti-covid.